a cura di Shepard Fairey, Claudio Crescentini, Federica Pirani e Wunderkammern Gallery

La Galleria d’Arte Moderna di Roma ospiterà dal 17 settembre al 22 novembre 2020 SHEPARD FAIREY / 3 DECADES OF DISSENT, un progetto espositivo esclusivo curato dallo stesso Shepard Fairey, urban artist tra i più conosciuti al mondo, insieme a Claudio Crescentini, Federica Pirani e Wunderkammern Gallery.

Si tratta di un concept unico e irripetibile, creato appositamente per la Galleria d’Arte Moderna, che presenta un nucleo unitario di trenta recenti opere grafiche inedite (2019) dell’artista con le quali vengono ripercorsi molti dei suoi temi dissidenti, tra cui la lotta per la pace e contro la violenza razziale, la difesa della dignità umana e di genere, la protezione dell’ambiente. Le opere esposte dialogheranno con importanti opere della collezione d’arte contemporanea della Sovrintendenza Capitolina.

La mostra, promossa da Roma Capitale, Assessorato alla Crescita Culturale, Soprintendenza Capitolina per i Beni Culturali e Galleria Wunderkammern, e organizzata in collaborazione con Zètema Progetto Cultura, sarà accompagnata da un catalogo con testi di Maria Vittoria Marini Clarelli, Claudio Crescentini, Federica Pirani, Arianna Angelelli insieme a Daniela Vasta e Wunderkammern Gallery.

L’iniziativa fa parte di Romarama, il programma di eventi culturali promosso da Roma Capitale.

Info: tel. 060608 (tutti i giorni dalle 9 alle 19) www.galleriaartemodernaroma.it