Skip to content

Simona Frillici

Simona Frillici (Foligno, Perugia, 1966) è un’artista italiana che esplora i problemi riguardanti l’esistenza e l’umanità attraverso la pittura, la fotografia, la videografia e l’installazione.

Simona Frillici arte: reale e artificiale

Dopo essersi diplomata nel 1988 all’Accademia di Belle Arti di Perugia e aver conseguito la laurea in pittura, Fricilli ha continuato ad approfondire il suo interesse per l’idea e l’aspetto energetico che oggetti o immagini hanno vissuto. Il suo lavoro spesso contraddice ciò che è reale rispetto a ciò che è artificiale, il che consente all’osservatore di mettere in discussione ciò che è considerato genuino e ciò che non lo è.

Il suo mezzo principale è la fotografia, dove cattura frammenti di temi come crimine, guerra, persone e luoghi, mirando ad impressionare emotivamente il pubblico e a lasciare un segno con la pesantezza del contenuto fotografico.

Mostre più importanti

Le opere dell’artista sono state esposte tra l’Italia e l’America in molte gallerie, spazi pubblici ed eventi d’arte, per citarne alcuni: ‘Ex- Voto Suscept’ al Mafonna delle Grazie Chuch, Ucinano (Italia, 2017), “Face to Face / The Maieutic Machine” , Ex Prison Montefiascone (2017), Biennale di Viterbo nel 2016, “Babele”, Schema Projects Gallery, New York (USA, 2016), “Rose garden” presso Hortus Artis / Tangram design, Perugia (Italia, 2015), “Diary of an artist” al Kino Cinema, Roma (Italia, 2014) e un progetto chiamato “Angels” per la Chiesa di S.Matteo degli Armeni, Perugia (Italia, 2014).

Mostre correlate

Non sono state trovate mostre correlate

Articoli correlati

Non sono stati trovati articoli correlati