Skip to content

Animated Landscape Pop Up Show | 2501

WK_2501_AnimatedLandscapePopUpShow
WK_2501_AnimatedLandscape_CreditsFabrizioCicconi
previous arrow
next arrow

Wunderkammern è lieta di invitarvi all’evento speciale Animated Landscape Pop Up Show. Mercoledì 30 novembre alle 18.30, nello spazio Wunderkammern di Milano in Via Nerino 2, sarà presentato il libro in edizione limitata dell’artista Jacopo Ceccarelli, aka 2501 dal titolo Animated Landscape.

La presentazione del libro d’artista è accompagnata da un pop up show, ovvero una mostra e un’installazione sulle vetrine esterne della Galleria Wunderkammern, in allestimento dal 30 novembre al 3 dicembre 2022. L’esposizione restituisce i diversi punti di vista dell’azione di Animated Landscape attraverso materiali differenti: fotografie su pellicola in bianco e nero realizzate dal fotografo milanese Guido Borso con interventi di 2501, bozzetti e studi che hanno accompagnato lo sviluppo e la genesi del progetto e dell’omonimo libro d’artista. 

Animated Landscape, con testo critico di Fabiola Naldi, introduzione di Simone Pallotta e intervista al fotografo Paolo Pellegrin è un volume stampato in 150 copie numerate e racchiuso in un contenitore dipinto a mano dall’artista. 

Il libro è diviso in cinque capitoli, ognuno dei quali riporta un titolo numerico che indica le coordinate del luogo esatto in cui hanno preso vita le azioni performative realizzate da 2501 per l’omonimo progetto artistico. La prima ha avuto luogo in Puglia, due sono state autoprodotte a Milano e due sono state realizzate per la rassegna di arti performative del MAXXI L’Aquila. Animated Landscape è infatti un progetto video che unisce Land Art, documentazione filmica e interazione con il tessuto urbano, costituito da cinque azioni realizzate tra il 2019 e il 2021 dall’artista, in territori specifici scelti per le loro caratteristiche ambientali e antropologiche. 

2501, Animated Landscape (2022), libro d’artista

2501 nel suo lavoro interviene sul paesaggio, attraversandolo con interventi astratti ed effimeri – composizioni geometriche, forme e tratti – eseguiti utilizzando materiali di emblematica appartenenza al territorio: la farina di scarto in Puglia o le coperte termiche utilizzate dopo il terremoto de L’Aquila. Le azioni ambientali sottolineano le caratteristiche fisiche e le geometrie nate dall’incrocio tra le architetture umane e quelle del territorio, registrate con un drone che, in posizione zenitale, riprende gli interventi. Data la distanza del punto di vista del drone rende quasi impercettibile la presenza umana e i segni sembrano animarsi autonomamente all’interno delle geometrie imperfette degli stessi luoghi. L’idea di 2501 è quella di: “immortalare un lasso temporale ben preciso, la materializzazione pittorica del tempo impiegato per creare l’opera stessa. Una ricerca che valorizza l’aspetto progressivo, l’esperienza della pittura nel suo divenire in relazione allo spazio fisico che la ospita”. 

All’opening di mercoledì 30 novembre alla Galleria Wunderkammern presenteranno il libro d’artista Fabiola Naldi, Simone Pallotta e Stefano Ragazzo. Alle 19.30 l’artista si esibirà inoltre nella performance Animated Landscape N4, mettendo in scena la colonna sonora del progetto attraverso l’interazione modulata in tempo reale di segni grafici e suoni in cui l’artista espone il suo progetto intitolato La Macchina, costituito da apparati realizzati in collaborazione con Recipient.cc che trasformano i segni in onde sonore.

2501, Animated Landscape (2022), libro d’artista

Se desiderate approfondire il percorso dell’artista, potete consultare la sua biografia: 2501.

Per qualsiasi ulteriore informazione puoi scriverci a wunderkammern@wunderkammern.net o chiamarci al numero +39 02 8407 8959.

Partner Tecnico

Abbazia di Busco

2501. Animated Landscape Pop Up Show | Press Kit