Skip to content

Titled/Untitled

Informazioni mostra

Apertura:

Mostra date:

Location:

Orari di apertura:

Artista:

Partecipa all'evento su Facebook:

5 Dicembre 2009 ore 19
Dal 5 dicembre 2008 fino al 6 febbraio 2009
Wunderkammern, Via Gabrio Serbelloni 124
Da mercoledì a sabato, 17 – 20
Paolo Angelosanto, Maurizio Arcangeli, Nanni Balestrini, Angelo Bellobono, Thomas Bernard, Alighiero Boetti, Christian Breed, Danilo Bucchi, Carl D'Alvia, Gino De Dominicis, Maurizio Donzelli, Stefania Fabrizi, Licia Galizia, Robert Gligorov, Renato Mambor, Fabio Mauri, Riccardo Murelli, Luca Padroni, Giulio Paolini, Luca Patella, Dino Pedriali, Daniela Perego, Luana Perilli, Vettor Pisani, Renzogallo, Roxy in the box, Gian Maria Tosatti (Hotel de la Lune), Ilir Zefi

Apertura:

5 Dicembre 2009 ore 19

Mostra date:

Dal 5 dicembre 2008 fino al 6 febbraio 2009

Location:

Wunderkammern, Via Gabrio Serbelloni 124

Orari di apertura:

Da mercoledì a sabato, 17 – 20

Artista:

Paolo Angelosanto, Maurizio Arcangeli, Nanni Balestrini, Angelo Bellobono, Thomas Bernard, Alighiero Boetti, Christian Breed, Danilo Bucchi, Carl D'Alvia, Gino De Dominicis, Maurizio Donzelli, Stefania Fabrizi, Licia Galizia, Robert Gligorov, Renato Mambor, Fabio Mauri, Riccardo Murelli, Luca Padroni, Giulio Paolini, Luca Patella, Dino Pedriali, Daniela Perego, Luana Perilli, Vettor Pisani, Renzogallo, Roxy in the box, Gian Maria Tosatti (Hotel de la Lune), Ilir Zefi

Titled / Untitled si è proposto di indagare la natura conscia od inconscia dell’opera d’arte attraverso la presenza o l’assenza del suo titolo. Per molti artisti è infatti necessario un incipit, una manifestazione letteraria e filosofica da cui scaturisce il momento creativo, una volontaria scelta di percorrere una determinata strada formale. Per altri al momento della genesi dell’opera è necessaria invece l’assenza di appigli letterari e radiofari mentali che orientino l’opera verso un preciso percorso manifestando la presenza ingombrante della coscienza. 

Questi opposti meccanismi creativi saranno presentati all’insegna delle contrapposizioni e delle differenze che rappresentano l’attività artistica stessa. La mostra ha coinvolto un gruppo selezionato di artisti di marca fondamentalmente concettuale dagli anni sessanta ad oggi le cui opere sono strettamente legate al titolo, ovvero si possono comprendere solo a condizione che lo spettatore legga la didascalia che accompagna il lavoro ed un secondo gruppo di artisti sempre a partire dalla fine degli anni sessanta ad oggi, le cui opere “Senza Titolo” si offrono nella loro pura e semplice presentazione lasciando allo spettatore la libertà di decifrazione e di comprensione delle stesse. Le creazioni in mostra hanno offerto agli spettatori il raro e limitato privilegio di ammirare la fertile spinta immaginifica proveniente da dissimili generazioni artistiche suddivise in due precise catalogazioni.

Inviami il catalogo